H4: miti, e segreti

 

Tratto da: www.idaf.it

(sito del forum it.discussioni.auto.ford)
testo di: Giorgio68

 

 

Quanta luce emette una lampadina H4 omologata ?

Dobbiamo considerare che esiste una H4 Europea (le nostre) e che esiste una H4 Americana (PIAA, Raybrig, Nokya etc).

Le lampadine H4 devono sottostare alla propria norma di prodotto, che ne definisce sia gli aspetti dimensionali, sia gli aspetti funzionali (assorbimento, durata, flusso luminoso emesso).

In Europa le norme di prodotto sono le ECE-Regulation 37, che originano il marchio E* sulle lampade (ad.es. E1 = costruttore che ha omologato la lampada in Germania).

Nel Nord America le relative norme di prodotto sono le SAE HS-34 e FMVSS108 (Federal Motor Vehicle Safety Standard 108) e originano il marchio "SAE DOT".

In tutto il mondo invece le norme relative alla durata delle lampade sono le IEC809 e 810.

Secondo le norme Europee ECE-R37, una lampada H4 qualsiasi, di tipo omologato per la circolazione stradale, emette un flusso luminoso di 1650 lumen per gli abbaglianti e di 1000 lumen per gli anabbaglianti, con tolleranze del +/- 15%, alla tensione nominale di test di 13,2V. Questo dato si può verificare anche analizzando i cataloghi di tutti i costruttori di lampadine omologate E* che forniscono i data sheet.

Pertanto una lampadina dichiarata omologata in Europa, alla tensione di test di 13,2V, NON può emettere, considerando la tolleranza, più di:


1,15*1650 = 1900 lumen per gli abbaglianti
1,15*1000 = 1150 lumen per gli anabbaglianti

 

Secondo le norme Americane FMVSS108 e SAE HS-34, il valore del flusso luminoso per le lampade H4 (in Nord America sono classificate anche come 9003 o HB2 [8]) per uso stradale è di 1500/910 lumen abba/ana +/- 15%, alla tensione nominale stavolta di 12,8V

Per confrontare le H4 europee con le H4 americane, dobbiamo esprimere il valore del flusso luminoso a pari tensione.
A parità di tensione di alimentazione (vedremo più avanti l'origine dei coefficienti), passando da 12,8 a 13,2V la tensione aumenta del 3%, mentre il flusso luminoso aumenta del ~11%, pertanto, se una lampadina dichiarata omologata in Nord America e Canada, alimentata alla tensione di 12,8V emetterà al massimo un flusso nominale di:


1,11*1500 = 1665 lumen +/-15% per gli abbaglianti

1,11*900 = 999 lumen +/-15% per gli anabbaglianti (arrotondiamo a 1000 !)

 

la stessa, alimentata a 13,2V potrà fornire un flusso massimo di:

1,15*1665 = 1915 lumen per gli abbaglianti
1,15*999 = 1148 lumen per gli anabbaglianti

 

Questo valore non vi dice niente ? Pare quasi che i filamenti delle H4 americane siano gli stessi delle H4 europee, in quanto il fattore di conversione dovuto alla differente tensione di alimentazione le rende uguali come flusso luminoso emesso a 13,2 V.

Questo risultato è molto importante: tutte le lampade marchiate "SAE DOT", essendo omologate nel mercato Nord Americano (quindi le varie PIAA H4, Raybrig, Nokya etc) NON possono superare tali valori di emissione di flusso luminoso.

Come si può notare inoltre, a parità di tensione di alimentazione di 13,2V, il flusso luminoso massimo emesso da una H4 europea è praticamente uguale a quello emesso da una H4 "americana".

Non potrebbe essere altrimenti, perché se le H4 ad es. della PIAA emettessero un flusso luminoso maggiore allora:
a) non sarebbero omologate in Nord America e Canada
b) PIAA stessa avrebbe tutto il suo interesse a pubblicizzare questo valore di flusso luminoso emesso.
Infatti PIAA (come pure Raybrig, Nokia etc) NON declama il valore dei lumen emessi dalle proprie lampadine !

<<< Torna al sommario